Modi per tagliare i cavi emozionali tossici

Fonte: https://themindsjournal.com/ways-to-cut-the-toxic-emotional-cords-of-attachment/

Traduzione: Luca Altieri

__________________________

Prima di fare la domanda su come farlo, ci dobbiamo chiedere perché farlo?

Quando due persone si collegano tra loro, sviluppano delle sorte di corde ‘eteriche’. Tuttavia, quando queste persone si separano, si trovano in una situazione debole e vulnerabile.

E dunque passarci su diventa “il” bisogno inderogabile. Tagliare questi cavi eterici diventa allora necessario per lasciarsi con una nota positiva. Quello che succede è che quando siamo vicino a qualcuno, finiamo per condividere un legame energetico che è come un cavo di energia che ci lega all’altro.

Queste corde sono visibili durante la meditazione e coloro  che le hanno osservate sottolineano che sono generalmente di colorito scuro. Queste corde possono essere leggere come un nastro sottile, o una grossa corda che passa attraverso i diversi chakra del corpo umano. Questo multiplo legame rappresenta diversi tipi di attaccamento quale il sessuale, l’emotivo, il mentale o il fisico.

Creare un legame è qualcosa di molto naturale. Quando due persone si prendono cura l’un l’altra, la formazione del legame è inevitabile. I cordoni o legami servono effettivamente come modalità di comunicazione dell’energia tra i chakra delle persone interessate. Le corde possono essere formate nuovamente, tuttavia non avrebbe alcun senso per entrambi la volontà di non tagliare mai un simile laccio se non c’è più voglia di andare avanti assieme.

Parliamo ora dei sintomi che accentuano un legame più forte tra due individui:

Quando non ci si può allontanare dai suoi ricordi. Avete iniziato a sentirvi come se andare avanti non fosse più possibile oramai.

La conversazione che avevate con l’altro/a o la conversazione che vorreste ancora avere, vi perseguita incessantemente.

“Che cosa pensano gli altri?” È una domanda ricorrente ogni volta che si pensa di fare qualcosa di diverso.

Avete un costante desiderio di tornare con l’altro/a ed avere lo stesso tipo di relazione che avete condiviso qualche tempo fa.

 Vi dedicate allo stalking online, stando attenti ad ogni nuova mossa del/la vostro amico/a “speciale”.

L’insonnia e altri problemi legati allo stress vi hanno messo con le spalle al muro. Insieme a questo, sentite di essere diventati un disastro emotivo completo.

A volte sentite che vi piacerebbe vendicarvi per il comportamento che hanno avuto verso di voi. Per lo più sentite che l’altrui comportamento non è stato totalmente sbagliato se tuttora siete rimasti ad incolparli per le vostre sofferenze.

Ora che abbiamo discusso com’è possibile identificare i legami più forti, è anche il momento di sapere come fare per tagliare quel cordone.

Conseguenze del taglio del cavo

In un linguaggio laico, si tratta di far sì che l’altra persona smetta di risiedere nella vostra mente e nel vostro cuore. Dopo aver tagliato il cavo, troverete i vostri sensi e le vostre emozioni in pace con il tutto. Sarebbe come pulire un armadio e rimuovere tutti i tipi di cose inutili per creare spazio a quelle più recenti. Il vostro spirito di vita e l’intento diventeranno più forti e sani.

Immagina la sensazione di non dover più preoccuparti del passato e di essere libero di godere la vita davanti a te. La sensazione di essersi spogliati dall’onere indesiderato nella vita supera qualsiasi cosa per le persone che hanno sperimentato il trauma della separazione. Ma allora si può chiedere; perché non lo facciamo regolarmente? La risposta è che non ci viene mai insegnato che possiamo allontanarci da questo bagaglio di emozioni non riconosciuto.

Qui discuteremo con chi dobbiamo tagliare i cavi. In realtà, è possibile tagliare i cordoni con chiunque vi abbia disturbato anche non essendo fisicamente presente seppur continui ad insidiare psicologicamente la vostra mente. Significa che se conoscete una persona che penetra nella vostra mente e nei vostri pensieri e che vi preoccupa senza essere più presente nella vostra vita è necessario tagliare il cordone con lei/lui. Una cosa dovete tenere in mente: potete farlo solo se avrete chiuso con la persona. In questo caso, tagliare i cavi eterici serve al vostro scopo.

Le persone con un forte legame sessuale con qualcuno possono anch’esse trovare un modo per uscirne sulla base di ciò che proponiamo qui. A volte si tende a sviluppare forti legami con qualcuno anche solo per dei contatti puramente fisici. Quando siete pronti a terminare i vostri rapporti sessuali con qualcuno, potete tagliare i cavi eterici formati tra i vostri chakra sessuali. Se un’esperienza sessuale passata sta influenzando il vostro stato d’animo, allora avete davvero un serio bisogno di andare oltre.

Infatti, se qualcuno abbia mai subìto un abuso fisico è possibile rendere più leggero il superamento del problema. A volte, durante l’abuso fisico, il perpetratore sfrutta il legame (il nodo) esistente tra se stesso e la vittima. L’esistenza di questo “nodo” è la causa della maggior parte dei problemi che la vittima dovrà affrontare, perché spesso non si sente in grado di passare oltre al danno psicologico che ha subìto durante il delitto. Ora discuteremo la procedura per il suddetto.

Come tagliare i cavi?

La chirurgia di questi cordoni eterici è fatta dai nostri amati angeli e guide spirituali. Tagliano queste corde eteriche e sradicano la connessione rimuovendo l’altra persona dal campo della nostra aura.

Tuttavia, queste guide spirituali non interferiscono nelle nostre vite se non vengono richieste. Soltanto quando invocate,  vengono al nostro salvataggio. Ora inizieremo il processo. È una cosa facile da fare. Bisogna solo dire le seguenti parole con la massima intenzione.

“Chiedo ai miei angeli e alle guide spirituali di aiutarmi in questo compito. Desidero liberarmi per tutta l’eternità da ___ (nome) ___, affinché entrambi possiamo essere liberi dai legami che ci uniscono e da tutti gli attaccamenti energetici del passato.
È ora di passare oltre le esperienze che abbiamo condiviso. Sono grato per ciò che ho imparato e le lezioni sono state date, ma questo attaccamento non è più necessario, mi sta tenendo indietro e colpisce il mio “ora”.
Con forza, chiedo ora che tutte le corde siano scisse, che tutti i cavi energetici che ci collegano fisicamente siano rimossi, sciolti, trasformati per rendermi libero, affinché tutta l’energia rimasta possa tornare al mittente originale.
È mia intenzione che nessun legame energetico mi unisca più a ___ (nome) ___. Con perdono e pace, li rilascio per allontanarlo da me e perché vada avanti, mentre faccio lo stesso.
Adesso invoco l’Arcangelo Michele (o Sananda, Saint Germaine, Kwan Yin, Madre Maria), di circondarmi, di tagliare i cordoni e darmi protezione. Chiedo che questo sia fatto e compiuto ADESSO. Prego che pulisca la mia aura di ogni energia, ogni emozione negativa e che la sigilli con amore. Amen.”

Dopo aver pronunciato le parole di cui sopra dovete sedervi e rilassarvi.

Sappiate che ciò che sentite dopo tutto ciò, è solo l’inizio dei cambiamenti desiderati.

Il momento migliore per farlo è prima di andare a letto.

Spero che chiunque soffra del dolore della separazione lo legga e ne tragga beneficio.

____________________________________________________________________

Ringraziamo Luca Altieri per la traduzione che ci ha gentilmente concesso, ricambiandola con un piccolo pensiero musicale:

In un’altra dimensione/ Non c’era un tetto o pavimento/ Non c’era un inizio o una fine/ Sono caduto su di una placenta/Alla fine degli anni sessanta/ Nell’emisfero sud occidentale/Da dove sono venuto/ Io non ho portato una valigia/ Non ho portato nulla/Non ho portato un colore/ Non ho portato una massa/ Ho portato solo l’anima/ Lascia essere e lascia stare/ Lascia andare e lascia restare/ Lascia silenziare, lascia il cielo sul mare/ Lascia la nuvola, lascia l’aria/Lascia fluttuare la piuma/ Lascia il tempo, lascialo circolare/ Laddove vado/ Non porto casa/ Non porto niente/Vado in questo volo/Io non porto un peso/ Porto solo l’ala.

 

3 pensieri su “Modi per tagliare i cavi emozionali tossici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...