10 tattiche di manipolazione narcisistica da tenere d’occhio durante la pandemia di COVID-19

Fonte: https://kimsaeed.com/2020/04/13/10-narcissistic-manipulation-tactics-to-watch-for-during-covid-19/
Autrice: Kim Saeed, è autrice di diversi libri di auto-aiuto di fama internazionale. È specializzata in recupero e ricostruzione dopo relazioni tossiche. È la fondatrice di Let Me Reach, un sito di trasformazione della vita che insegna alle persone a sopravvivere agli abusi narcisistici. È autrice di bestseller come How to Do No Contact Like a Boss! e 10 Essential Survivor Secrets to Liberate Yourself from Narcissistic Abuse.
Trad. C. Lemes Dias

_________________________________________________________

La pandemia di coronavirus tanto può essere un dono quanto una maledizione per i narcisisti – e per i sopravvissuti agli abusi narcisistici.

Se siete riusciti a sfuggire alla manipolazione narcisistica e avete iniziato una nuova vita da soli, potreste aver notato che qualcuno ha iniziato a mandarvi segnali di ricomparsa nella vostra vita.

Ancora peggio: forse il narcisista da tempo scomparso ha improvvisamente lasciato alla vostra porta alimenti o beni essenziali.

Stanno solo cercando di aiutarvi, giusto? Niente potrebbe essere più lontano dalla verità!

Purtroppo, i narcisisti approfittano della quarantena per fare hoovering e sfruttare la posizione vulnerabile dei loro ex bersagli.

Qualsiasi contatto da parte del narcisista è una tattica per manipolare la vostra psiche, le vostre emozioni e il vostro stato d’animo ansioso o preoccupato. Ecco come individuare le tecniche di hoovering più comuni e reagire.

I narcisisti potrebbero non darlo a vedere, ma è chiaro che non se la cavano tanto bene se isolati.

Amanti del controllo, sia per se stessi che per tutti quelli che li circondano, forzarli a stare dentro casa e limitare i loro movimenti sconvolge completamente il loro mondo, di modo che si aggrappano a ogni mezzo per continuare a esercitare il potere attraverso tecniche di manipolazione narcisistica ben collaudate.

Sanno anche che avete a che fare con la stessa situazione e quindi sfrutteranno questa dura condizione per formare false connessioni, fare ampio uso del love bombing e pretendere il vostro ritorno all’ovile.

Ecco le manovre di hoovering e le tattiche di manipolazione narcisistica da tenere d’occhio durante l’epidemia di COVID-19.

1. Si offrono di coprire l’affitto, il cibo o le spese

Mai lasciare che una buona crisi vada sprecata, giusto? Durante una crisi economica, è chiaro che molte persone corrono il rischio di essere sfruttate, accettando un’assistenza che suppongono sia “senza interesse”.

Se il narcisista che avete lasciato alle spalle sa che siete senza lavoro, potrebbe essere uno dei primi ad offrire i suo aiuto per pagare l’affitto, il cibo o altri beni di prima necessità. Aspettate che vi tirino le corde del cuore, soprattutto se avete dei figli.

Per inchiodarvi definitivamente in una situazione di maltrattamento possono arrivare ad offrirvi qualsiasi forma di assistenza.

2. Controllano in nome della sicurezza e della preoccupazione per voi

Nessuno mostra più preoccupazione di un narcisista nel corso di una manovra di hoovering (una falsa preoccupazione, ovviamente.) Invieranno sms o faranno telefonate per sapere tutto su di voi o sulla vostra famiglia.

Se la vostra famiglia ha subito un decesso o una diagnosi COVID-19, potete aspettarvi che il narcisista metta tutto il suo “cuore” nelle parole che vi riverserà. Non fate errori: questo è uno stratagemma per sfruttare la vostra situazione emotiva vulnerabile nel modo peggiore possibile.

3. Usano l’incertezza per sfruttare le vostre emozioni e ricominciare da capo gli abusi

Viviamo tutti in tempi senza precedenti. Nessuna generazione vivente ha mai vissuto una cosa del genere. Sono in molti a vivere la nuova quotidianità in preda a frustrazioni, preoccupazioni o fastidi.

I narcisisti lo sanno. Sono esperti nell’escogitare situazioni esattamente come questa, come l’allontanamento dalla propria famiglia.

Durante questa pandemia i narcisisti si stanno mettendo in contatto attraverso il love bombing. Potete essere sommersi da e-mail di scuse, ammissione di trasgressioni passate e promesse di sistemare le cose. È una trappola. Passato il periodo critico gli abusi riprenderanno come sempre.

4. Possono mentire di avere un caso COVID-19 positivo in famiglia o affermare di aver contratto il virus

I narcisisti giustificano qualsiasi bugia, come ben sapete, anche le più gravi, pur di ottenere ciò che vogliono. Non sarebbe assolutamente una sorpresa scoprire che hanno sostenuto falsamente che a qualcuno della loro famiglia sia stato diagnosticato il COVID-19 – o che abbiano addirittura contratto la malattia.

Potrebbero anche sostenere che la malattia sia stata da loro stessi diagnosticata e che stanno malissimo!

L’obiettivo è quello di catturare la vostra attenzione e restare nella vostra mente nella condizione di vittime, la loro specialità. E non solo: ricordate che la manipolazione narcisistica si basa anche sul controllo delle VOSTRE emozioni.

Se contrarre il virus a causa della mancata accettazione della distanza sociale e dell’isolamento è una grande probabilità per quei narcisisti che amano sfidare le regole, siate cauti e non credetegli all’inizio, perché possono perfettamente volere ripristinare il controllo su di voi attraverso una falsa diagnosi di COVID-19.

5. Il sottotitolo della manipolazione narcisistica è sempre “Oops, non avevo l’intenzione di”.

In Italia, l’utilizzo di Facebook è salito alle stelle del 70% durante questo periodo di quarantena. Sicuramente avrete già visto la vostra quota di sondaggi su Facebook e i tanti “meme” in giro.

La gente è bloccata in casa, alcuni senza niente da fare, compresi i narcisisti.

I narcisisti scorrono i loro telefoni alla ricerca di vecchi bersagli da sottoporre alle loro manipolazioni. Potresti ricevere un messaggio del tipo “Ecco un po’ di roba piccante…” seguito da un altro messaggio “Ops, non era destinato a te, scusa!

Stanno semplicemente captando la vostra risposta – e qualsiasi risposta è buona per i narcisisti!

Se rispondete, significa che hanno la vostra attenzione e quindi… avanti la prossima vittima!

6. Inondano il vostro telefono di sms, anche quando non rispondete

Invece di formulare un sms e poi scrivervi “ops, mi sono sbagliato”, un narcisista può semplicemente inondare il vostro telefono di messaggi:

– Come va?

– Haha, sono così annoiato.

– La mia famiglia è così fastidiosa.

– Ho già fatto tutte le pulizie di primavera e ho iniziato un nuovo progetto.

– Come sta tua madre?

– Stai seguendo la distanza sociale?!

– Hai bisogno di mascherine e guanti?

Vi inviano una raffica di messaggi prima di ottenere una risposta da voi. Non importa se non le aprite: un’unica risposta dimostra che avete abboccato uno dei loro ami.

7. Mandano terze persone per vedere come state trascorrendo la quarantena

È comune per i narcisisti inviare un conoscente o amico burattino per vedere cosa state facendo, se siete andati avanti con le vostre vite o con chi state trascorrendo il vostro tempo.

Durante una pandemia queste abitudini non cambiano. Potete ricevere un sms a sorpresa da un amico comune che vi chiede informazioni a caso. Potrebbe chiedervi con chi siete bloccati in quarantena, il vostro rapporto con loro, la vostra situazione finanziaria o altri dettagli.

Naturalmente, le domande sono meno ovvie e in apparenza meno invadenti. Non fatevi illusioni, tuttavia, e seguite la vostra intuizione: il narcisista ha sete di controllo e vi ha spedito uno dei suoi robot.

8. Seguire i vostri post sui social media per meglio manipolarvi

Avete aperto il vostro Facebook o Instagram e avete visto una marea di notifiche? Oh guardate un po’… sono tutte della stessa persona! Il/la narcisista.

A meno che non li abbiate bloccati, sanno perfettamente che vedrete le notifiche.

I narcisisti VOGLIONO essere cercati da voi, senza però inviarvi un messaggio diretto. Se ignorate la loro ondata di “mi piace” e commenti, aspettatevi presto un messaggio nella vostra casella postale, un sms, o qualsiasi altra forma di contatto.

È anche possibile che quando e se deciderete rispondere (sbagliando), vi abbiano già bloccati.

9. Consegna casuale di generi alimentari ed essenziali a domicilio (mai chieste!)

In un’epidemia l’equivalente del lasciare fiori o cioccolatini sulla vostra porta è…

Un giorno aprite la porta e trovate un pacco di carta igienica e la spesa (con le cose che sempre compravate) sul portico. Può esserci o meno un biglietto, ma sapete esattamente da chi proviene.

Il narcisista non è inquietante, sta solo seguendo il protocollo di distanziamento sociale!

Non sentitevi obbligati a ricambiare o lasciare che vi chiami.  Dopotutto, non avete premuto per nessun tipo di ravvicinamento. Non dimenticate perché sono fuori dalla vostra vita, tanto per cominciare.

10. Istruirvi “sulla verità dei fatti”.

I narcisisti si credono molto intelligenti. Più intelligenti di chiunque altro al mondo.

Un narcisista può iniziare a inviarvi link a caso su “cosa sta realmente accadendo” con il Coronavirus nel mondo, ma l’obiettivo resta quello di dimostrarvi il quanto è intelligente e sveglio mentre voi siete stupidi per aver creduto a qualcosa di diverso da cosa crede lui o lei – una classica tattica di manipolazione narcisistica.

Non cadete nella trappola di poter avere una conversazione intelligente con un/a narcisista.  Loro non parlano con le persone per scambiarsi aggiornamenti sulle notizie o offrire consigli utili. Interagiscono soltanto per poter dimostrare a loro stessi di essere “i migliori” mentre gli altri sono tutti stupidi.

Come combattere la manipolazione narcisistica durante la quarantena

Dal momento che sono anche loro al limite e vulnerabili, aspettatevi che reagiscano in modo irrazionale e violento a qualsiasi risposta assertiva che darete. In circostanze normali, un narcisista può continuare a far leva sul “love bombing” e sul hoovering anche dopo un netto rifiuto da parte vostra.

Con il loro potere e il loro controllo completamente persi durante la quarantena, molto probabilmente il/la narcisista si scaglierà immediatamente contro qualsiasi risposta negativa (assertiva) da parte vostra. Ecco cosa potete fare nel caso in cui questo accada:

– Continuate a ignorarli. Niente messaggi di risposta (dovrebbero essere comunque bloccati). Non parlarne con gli amici comuni. Trattateli come se non esistessero.

– Gettate i loro doni nella spazzatura o regalateli a un vicino bisognoso. (assicuratevi di lavare subito le mani!).

– Bloccateli definitivamente sui social media.

Ignorare un narcisista non è facile.

Sanno come premere i vostri bottoni e costringere una reazione da parte vostra – specialmente quando le emozioni sono già sballate.

Bloccateli, mettete il silenzioso se proprio non potete o fate tutto quello che dovete fare per tenerli fuori dalla vostra vita.

6 pensieri su “10 tattiche di manipolazione narcisistica da tenere d’occhio durante la pandemia di COVID-19

  1. Carissima Claudileia, grazie come sempre per questo articolo. Io non ho ricevuto nessun segnale, nessun cucù …penso che abbia capito che le sue tattiche di riaggancio sono inutili oppure non gli interesso più , oppure ha già trovato altre fonti di carburante…in ogni caso, meglio così, è’ più facile dimenticarlo o far finta che non sia mai esistito….Credo che la dipendenza affettiva non passi facilmente, ci vuole tempo, io mi dico ogni giorno che ho fatto bene a lasciarlo, quindi , sinceramente, avrei il terrore di ricevere un messaggio da lui, sarebbe dannoso per la mia guarigione. Non so perché, ma sono sicura che non mi cercherà più . Un forte abbraccio cara😘😘

    Piace a 1 persona

    1. Cara Lucia, un narcisista non abbandona mai una preda perché nella sua testa tutte gli appartengono e possono essere “rispolverate” in qualsiasi momento affinché forniscano il tipo di energia di cui momentaneamente ha bisogno. So che questo può destare speranza (nei bersagli ancora estremamente dipendenti) oppure ansia e terrore in chi come te vuole assolutamente liberarsene. E’ un fatto incontrovertibile: il cerchio narcisista può essere chiuso soltanto da te perché loro non hanno alcun interesse che venga chiuso in via definitiva. Questa sicurezza possiamo averla unicamente quando abbiamo chiuso ogni tipo di contatto e ci siamo rese davvero irreperibili. Un fortissimo abbraccio a te!

      "Mi piace"

  2. In questo articolo, ho rivisto tutte le identiche mosse attute in questi mesi da mio padre e mia sorella, entrambi Np. Mio padre mi chiama ogni settimana. Il ritornello é sempre lo stesso ovvero dopo aver, puntualmente, osannato mia sorella per quello che fa per lui (trinagalozione pura) mi sottolinea come dovrei tornare a casa al piú presto perché lui é preoccupato sapendo che sono sola da mesi, in casa. Volendo essere buonista, potrei anche pensare che ci sia un 1% di veritá in quello che dice ma so bene che la sua unica preoccupazione é verso se stesso. L’idea di avere un oggetto che respira in casa e gli prepara da mangiare due volte al giorno, lasciandolo comodamente seduto gli fa gola. Mia sorella sull’altro fronte, lancia l’amo con mille messaggi e links sul corana virus. Ogni scusa buona per cercare un feedback da parte mia soprattutto dopo avermi vomitato addosso ogni genere di infamia quando, erroneamente, le avevo detto che avevo intenzione di denunciare il mio datore di lavoro per non avermi pagato l’ultimo mese di lavoro ed avermi licenziato in piena crisi da Covid. Il governo di Spagna ha proibito il licenziamento in questi mesi. Detto ció, mia sorella ha solo cercato per l’ennesima volta di farmi sentire sbagliata, manipolando l’informazione ricevuta. Propio lei che per un centesimo, caverebbe gli occhi a chiunque. Non ho reagito alle sue provocazioni. Nessuna risposta. Continuo ad ignorarla e provo a risponderle dopo parecchie ore con frasi corte e senza partecipazione emotiva. Spesso rispondo con un emoticon tipo pollice in su e nessuan parola. Su fb continua a pubblicare articoli su articoli ma chi la segue non capisce che, é solo l’ennesima manovra per dimostrare al mondo che lei é piú dotta del popolo minuto. La detesto.

    "Mi piace"

    1. Carissima Valeria, sembra infatti che hanno copiato e incollato questo articolo nel loro agire! Questo comportamento fortemente svalutante di tua sorella è rivolto a tutti. Infatti, pensa a quante persone guardando la sua pagina Facebook si rende conto del suo atteggiamento narcisistico, ma preferisce semplicemente ignorarlo e andare avanti con le proprie idee e consapevolezze senza badare a cosa pubblica nella sua pagina. In qualche modo lei sa che il suo comportamento provoca la tua collera e quindi continua a stuzzicarti rendendosi sempre più odiosa e antipatica nella battaglia (esistente soltanto nella sua testa!) per le attenzioni e l’amore esclusivo di un papà altrettanto narcisista. La Spagna vive un momento terribile come il nostro e credo che sia necessario per te in questo momento, oltre che assolutamente VITALE, stare mentalmente distante dalla loro dinamica malsana. Hai già le tue preoccupazioni per il futuro e quindi è meglio non aggiungere l’ulteriore veleno che sprizzano nella tua vita: possono darti un altro lavoro? No. Possono sollevarti nelle giornate più pesanti? No. Possono darti affetto e comprensione per una volta? Neanche. Ecco perché i loro movimenti e parole vanno depotenziati nel tuo cuore. Un abbraccio gigante a te!

      "Mi piace"

  3. La sua frase clou: ci voleva proprio una pandemia per farci rimanere insieme.
    Detto da uno terrorizzato da essere lasciato, e sollevato perché la pratica di separazione tarderà di mesi.
    Sperava tanto che ci avessi ripensato…

    "Mi piace"

  4. Claudileia grazie per questo articolo. Mi sono trovata nella situazione n. 4 in cui mi ha detto che suo fratello era un caso sospetto Covid. Poi di suo fratello piu alcuna notizia come se l’emergenza fosse rientrata. Poi la caduta accidentale dall’albero che ti avevo già raccontato e qualche piccola pseudo carineria che mi ha fatto pensare che sia in un momento di vuoto attorno a se o meglio non ha fonti di nutrimento primarie. Sono 15 gg che è nuovamente scomparso forte del fatto che come mi avevi fatto notare tu cercandolo per sapere delle condizioni della sua schiena gli ho dato conferma che mi era data pena per lui. Insomma nel suo caso il vittimismo la fa da padrone.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...