La testimonianza di M.: “Se anche chi arriva con leggerezza se ne va scosso, figuriamoci chi ci ha messo i sentimenti!”

Lo conoscevo da vent’anni, e mi piaceva pure. Bel ragazzo, in effetti, ma quando ero poco più che ventenne lo avevo inquadrato subito: in occasione di uno scherzo stupido orchestrato da lui e dai suoi amici a mio danno-   scherzo peraltro non riuscito –  gli dissi “sei un insicuro di m…che ha problemi con le donne”. Bum, centro. Nel corso di questi venti anni, sebbene … Continua a leggere La testimonianza di M.: “Se anche chi arriva con leggerezza se ne va scosso, figuriamoci chi ci ha messo i sentimenti!”

La testimonianza di un marchigiano: “Fuggiva sempre, ma poi tornava pretendendo convivenza, vacanze, centro benessere e figli. Immediatamente.”

Lei veniva da una situazione disagiata dentro casa con un padre che la maltrattava da sempre e una madre che non l’aveva mai apprezzata fino in fondo o difesa. Per farvi comprendere meglio il mio vissuto con lei aggiungo un elenco delle frasi che sentivo, strane e sconcertanti, manipolatorie e contraddittorie: «Pensa… mi madre mi ha detto così: vedi di non fare altri casini… ma … Continua a leggere La testimonianza di un marchigiano: “Fuggiva sempre, ma poi tornava pretendendo convivenza, vacanze, centro benessere e figli. Immediatamente.”

La testimonianza di Anna Maria: “Si deve imparare, per forza, l’arte di salvarsi”

Leggendo le storie che sono state pubblicate ed i commenti ai vari articoli si parla spesso di dipendenza dai mostri, i narcisisti perversi. Ho pensato che questo blog avrebbe potuto chiamarsi ‘Storie di dipendenza dagli psicopatici’, ma non si chiama così. Mi spiego meglio: sembrerebbe che ogni volta che una persona sta con un narcisista maligno ha una parte di responsabilità nell’essersi fatta trattare in … Continua a leggere La testimonianza di Anna Maria: “Si deve imparare, per forza, l’arte di salvarsi”

La testimonianza di Gaia: “Per favore, per dignità, per giustizia: PARLATE.”

Scrivo dopo le trasmissioni sulla vicenda di Deborah Sciacquatori, e il commovente mea culpa di Menditto. Sto cercando qualcun* che mi aiuti a raccontare una storia: storia delle co-vittime che divengono carnefici. E di violenza psicologica. E di donne che non sono sante, madri e sorelle, ma donne, persone. Se scrivo con un nome senza cognome è perché mi vergogno. Come tante. Non voglio raccontare … Continua a leggere La testimonianza di Gaia: “Per favore, per dignità, per giustizia: PARLATE.”

La testimonianza di Ste: “La chiave è lasciare andare, pronti a ricevere il bello che gli altri ci vogliano donare”

Quando ero bambina e mi trovavo a casa da sola con mio padre lui di colpo diventava scuro in viso. Percepivo dargli fastidio e così mi chiudevo in camera mia. Quando mia madre tornava era consuetudine che andasse prima da mio padre per poi venire in camera mia. Appena uscita dalla loro camera veniva da me per dirmi che l’avevo fatto arrabbiare… allora le chiedevo … Continua a leggere La testimonianza di Ste: “La chiave è lasciare andare, pronti a ricevere il bello che gli altri ci vogliano donare”

La testimonianza di Ambra: “Spero di essere l’anello della catena che spezza una maledizione verso la vita”

Due sorelle, mia madre e mia zia entrambe malate di questo terribile e subdolo disturbo. Mia madre ha sempre messo se stessa, i suoi bisogni e i suoi infiniti capricci davanti a tutti. È rimasta incinta di me per sbaglio, non ha fatto altro che ripetermi che mio padre e mia nonna paterna non mi volevano, che lei era giovane e il suo sogno era … Continua a leggere La testimonianza di Ambra: “Spero di essere l’anello della catena che spezza una maledizione verso la vita”

La testimonianza di Ilaria: “Per abbandonare l’inferno da soli ci vuole un coraggio inaudito”

Sapere di non essere gli unici ad aver vissuto un’esperienza simile è una sorta di liberazione, un alleggerirsi dal fardello del pensiero di essere gli unici folli ad aver elemosinato briciole di affetto da qualcuno. Se vi può aiutare, vorrei dirvi che si guarisce…anche dopo anni e anni (quasi 6 nel mio caso) in cui si è stati invischiati in una relazione univoca, così atrocemente … Continua a leggere La testimonianza di Ilaria: “Per abbandonare l’inferno da soli ci vuole un coraggio inaudito”

La testimonianza di Emcla: “Disse mia madre: ‘io ti ho fatta, io ti cancello dalla faccia della terra’”

Mia madre ha sempre fatto la vittima e ha convinto anche il suo psicologo che è depressa. Non ricordo baci, abbracci o conforto nemmeno quando piangevo poco prima di partorire pensando di non saper fare la madre e lei continuava a stirare senza fare una mossa come un freddo serpente che ti scruta e ti fissa assente… Ogni mio bisogno emotivo era un fastidio. Ha … Continua a leggere La testimonianza di Emcla: “Disse mia madre: ‘io ti ho fatta, io ti cancello dalla faccia della terra’”

Da una donna narcisista in terapia: “Il mio primo impulso resta manipolare. Non c’è cura, solo autocontrollo.”

Trad. dal russo by Nadia Plamadeala Testo originale https://www.wonderzine.com/wonderzine/life/experience/242907-narcissistic-disorder) Il disturbo narcisistico di personalità raccontato da una narcisista “Non sono così pericolosa come sembra”  I narcisisti ci fanno paura. Sono soggetti di libri e di gruppi online. Sappiamo tutti che sono inclini alla manipolazione e raramente mostrano empatia. Ma pochi sanno cosa pensano di se stessi. Tania ha trentasette anni. Un anno fa ha scoperto … Continua a leggere Da una donna narcisista in terapia: “Il mio primo impulso resta manipolare. Non c’è cura, solo autocontrollo.”

La testimonianza di S.: “Mi sentivo come un criceto sulla ruota”

Facendo delle ricerche in internet ho trovato il suo sito (per altro molto interessante ed esaustivo) e per questo motivo mi trovo a scriverle la mia storia. Sono una ragazza di 29 anni. Avevo iniziato una relazione con un uomo di 46 anni sposato e con 2 figli. Ho conosciuto M. A marzo e dopo una giornata di sci passata assieme lui ha iniziato a … Continua a leggere La testimonianza di S.: “Mi sentivo come un criceto sulla ruota”

La testimonianza di Lilith: “Cercano il tesoro sotto terra, invece che alzare lo sguardo al cielo”

È difficile stare soli, ma è così che si cresce e si costruiscono indistruttibili fondamenta per far fronte alle difficoltà che la vita ci presenta. Affrontando il dolore, guardandolo in faccia e scavando coraggiosamente sotto le macerie. Ma soprattutto, SE IO DA SOLA CI SO STARE non cadrò tra le braccia del primo Barbablù che mi offre un abbraccio, una mano, un sorriso… e una … Continua a leggere La testimonianza di Lilith: “Cercano il tesoro sotto terra, invece che alzare lo sguardo al cielo”

La testimonianza di Jasmine “Non sapevo più distinguere il bene dal male, talmente mi aveva manipolata”

Ho avuto una breve storia (7 mesi) con un personaggio molto più grande di me e con una figlia. All’inizio sembrava essere quello perfetto, mi faceva sentire la sua regina, mi diceva di essere la persona più importante, la sua ragione di vita… Bello, affascinante, pronto ad aiutare sempre gli altri in qualsiasi momento. Il sesso era passionale, ma spesso concentrato sui suoi desideri e … Continua a leggere La testimonianza di Jasmine “Non sapevo più distinguere il bene dal male, talmente mi aveva manipolata”

La testimonianza di July: “Aggressioni fisiche e psicologiche per camuffare la sua vita parallela”

La mia storia durata quasi 10 anni è terminata. Sono stata annientata senza alcuno scrupolo da quello che ritenevo l’uomo della mia vita. Ragazzo tranquillo, vanitoso, apparentemente sereno, molto affettuoso, innamoratissimo all’inizio, per poi rivelarsi negli ultimi 3 anni un freddo ed efferato calcolatore e manipolatore. Io, ragazza molto sicura di me, sempre molto dinamica e indipendente economicamente, dopo varie insistenze faccio l’errore di seguirlo … Continua a leggere La testimonianza di July: “Aggressioni fisiche e psicologiche per camuffare la sua vita parallela”

La testimonianza di Pina: “Ho realizzato che l’obiettivo non ero io, ma l’invidia nei confronti di mio marito”

Sono Pina, ormai 4 anni fuori dal massacro a cui fui sottoposta. Da due anni sono in no contact e ho ripreso la mia vita alla grande: viaggio, ho due nuovi lavori, vivo per i miei figli, ho ritrovato l’amore per me stessa e la mia casa. Sto ricominciando a vivere. Il dolore, però, ritorna a stringermi il cuore ogni volta che lo vedo (due … Continua a leggere La testimonianza di Pina: “Ho realizzato che l’obiettivo non ero io, ma l’invidia nei confronti di mio marito”

La testimonianza di Ale: “Mi diceva ‘o si fa come dico io o niente'”

Conobbi lo psicopatico da giovanissimi, avevamo circa 13 anni. Nonostante molto giovani, solleva sparare a raffica frasi da trasalire ed accapponare la pelle pure ad un santo: “Morirai di quante te ne mandano tutte quelle che mi vengono dietro”; “Ti ho tradito e non me ne frega niente. Lo rifarei adesso! Non so che farmene del tuo perdono”; “Bada bene a non macchiarmi la maglietta  … Continua a leggere La testimonianza di Ale: “Mi diceva ‘o si fa come dico io o niente’”