Sopravvissute (RAI 3) – Stasera in seconda serata (ore 24.00): Ogni sofferenza è eterna finché non prevale la conoscenza

I bisogni emotivi umani fondamentali possono essere espressi come sentimenti e necessità fisiologiche. Tutti noi, esseri umani dotati di una coscienza, condividiamo determinati bisogni, ma ognuno di noi differisce per la PREPONDERANZA di questo o quello bisogno primario. Ad esempio, molti hanno bisogno di dormire un po’ di più, altri un po’ di meno; molti hanno bisogno di coltivare sogni irraggiungibili, altri sono un po’ … Continua a leggere Sopravvissute (RAI 3) – Stasera in seconda serata (ore 24.00): Ogni sofferenza è eterna finché non prevale la conoscenza

L’importanza di superare la vergogna nel periodo di ricostruzione post abusi narcisistici

Fonte: https://narcissisticbehavior.net/what-is-shame/ Autrice: Christine Louis de Canonville, psicoterapeuta con oltre 25 anni esperienza clinica in disturbi mentali e Disturbo Post Traumatico da Stress nelle vittime di narcisismo patologico. Opere: The 3 Faces of Evil – Unmasking The Full Spectrum of Narcissistic Abuse (Ed. Black Card Books) e When shame begets shame: how narcissists hurt and shame their victims, disponibile su https://gumroad.com/l/OocSF  Trad.: C. Lemes Dias  ______________________________________ La vergogna … Continua a leggere L’importanza di superare la vergogna nel periodo di ricostruzione post abusi narcisistici

Perché nutrire un Ego narcisista genera il caos e vi blocca la vita?

Autrice: Susan Krauss Whitbourne, Ph.D., è Professoressa Emerita in Psicologia e Scienze del Cervello dell’University of Massachusetts Amherst. È autrice delle opere The search for fulfillment e Abnormal Psychology: Clinical perspectives on psychological disorders Trad. C. Lemes Dias ______________________________ Se avete mai avuto un capo o un superiore che sembra vivere immerso in un turbinio di lavoro senza fine che deve essere fatto (immediatamente!), sapete quanto … Continua a leggere Perché nutrire un Ego narcisista genera il caos e vi blocca la vita?

Ho scelto il contatto zero: e adesso?

Fonte: https://exbackpermanently.com/the-no-contact-rule/ Trad. e adattamento: C. Lemes Dias ___________________________ Il contatto zero è diventato molto popolare negli ultimi anni. Sempre più persone decidono di impiantarlo alla fine dei loro rapporti affettivi. Di solito il contatto zero viene utilizzato per lasciare alle spalle un ex amore, andare avanti con la propria vita o superare una relazione tossica. Ho classificato la regola del contatto zero in 5 … Continua a leggere Ho scelto il contatto zero: e adesso?

Volete davvero smettere di pensare a qualcuno che avete amato e tornare ad essere felici?

Fonte: https://www.yourtango.com/experts/mitzi-bockmann/how-to-stop-ruminating-on-obsessive-thoughts-about-an-ex-be-happy-again Autrice: Mitzi Bockmann, psicologa, life coach e membro dell’International Coach Federation Trad. C. Lemes Dias ________________________________ Smettiamola di arrovellarci e torniamo in pista. Perché continuiamo a pensare a qualcuno che ci ha spezzato il cuore? Se avete recentemente attraversato il dolore di dover rompere con qualcuno nonostante i sentimenti che provavate, potete sentirvi costantemente invasi da pensieri ossessivi sulla persona. Potete fantasticare che … Continua a leggere Volete davvero smettere di pensare a qualcuno che avete amato e tornare ad essere felici?

Intervista alla scrittrice e indigenista Loretta Emiri: “Resilienza e perseveranza sono conseguenze.”

C.L.D.: Sei partita per il Brasile nel 1977, nel pieno della dittatura militare. Suppongo che l’impatto immediato tra la tua realtà italiana e quella brasiliana è stato molto forte. La guerriera Loretta Emiri ha mai avuto paura? L.E.: Sono atterrata a Rio de Janeiro e in macchina con un amico ho raggiunto San Paolo. Ho avuto paura vedendo i militari armati che controllavano i caselli … Continua a leggere Intervista alla scrittrice e indigenista Loretta Emiri: “Resilienza e perseveranza sono conseguenze.”

15 modi per contrastare i vampiri energetici che drenano la vostra energia vitale

Fonte: https://www.pocketmindfulness.com/energy-vampires/ Trad. C. Lemes Dias ______________________ Essere adulti è complicato – c’è l’infinita pressione ad agire come tale, le esigenze del lavoro e delle relazioni personali e interpersonali e la responsabilità di prenderci cura di noi stessi. Per sopravvivere e andare avanti abbiamo bisogno di tantissima energia, sia fisicamente che mentalmente (emotivamente). Siamo esseri energetici. La vita è energia, proiettata e donata in vari … Continua a leggere 15 modi per contrastare i vampiri energetici che drenano la vostra energia vitale

Esercizi e strumenti pratici per lavorare sull’ombra junghiana verso l’accettazione di Sé – Parte finale

Fonte: https://scottjeffrey.com/shadow-work/ Trad. C. Lemes Dias _________________________________ Esercizio n°1: Osservate le vostre reazioni emotive Ricordatevi che l’ombra è sfuggente, si nasconde dietro di noi. I nostri meccanismi di difesa sono progettati per tenere le nostre ombre represse e fuori dalla vista. Più si presta attenzione al proprio comportamento e alle proprie emozioni, maggiori sono le possibilità di cogliere la nostra ombra in azione. Tenete presente … Continua a leggere Esercizi e strumenti pratici per lavorare sull’ombra junghiana verso l’accettazione di Sé – Parte finale

Una guida sul concetto junghiano dell’Ombra: come  riconoscere e integrare il nostro lato oscuro – Parte 1

Fonte: https://scottjeffrey.com/shadow-work/ Trad. C. Lemes Dias __________________________ Panoramica: Questa guida esplora la natura dell’ombra e fornisce consigli ed esercizi per il lavoro quotidiano su di lei. Lei è sempre in piedi proprio dietro di noi, appena fuori dalla vista. Sotto qualsiasi luce che ci viene diretta, proiettiamo un’ombra. L’ombra è un termine psicologico per tutto ciò che non possiamo vedere in noi stessi. Ho capito … Continua a leggere Una guida sul concetto junghiano dell’Ombra: come  riconoscere e integrare il nostro lato oscuro – Parte 1

Metafora di salvezza: quando qualcuno vi “rompe lo spirito” pensate agli elefanti

Una metafora molto utilizzata dai terapeuti e che oggi voglio assolutamente condividerla con voi è quella dei cuccioli di elefanti addestrati per vivere in cattività. Sappiamo che in molti luoghi, soprattutto del continente asiatico, gli elefanti sono sacri. Molti di loro vivono liberi o sono riveriti nei templi come figure antropomorfe in grado di eliminare le avversità. Sono simboli di fortuna e prosperità. Alcuni elefanti, tuttavia, … Continua a leggere Metafora di salvezza: quando qualcuno vi “rompe lo spirito” pensate agli elefanti

I sei passi per uscire dalla nuvola tossica narcisistica e perché molti restano (con la morte negli occhi)

Fonte: https://www.linkedin.com/pulse/20141112145846-40373462-narcissistic-abuse-from-victim-to-survivor-in-6-steps Autore: Dr. Sam Vaknin, autore di  Malignant Self Love – Narcissism Revisited  (2015) Trad. C. Lemes Dias ____________________ Siete stati maltrattati, abusati, molestati e stalkerizzati. Avvertite di essere stati depredati da persone narcisiste o psicopatiche. Tuttavia è necessario passare da vittime a sopravvissuti. Nessuno lo farà o può farlo per voi: nemmeno i vostri terapisti, i vostri migliori amici o i membri più cari … Continua a leggere I sei passi per uscire dalla nuvola tossica narcisistica e perché molti restano (con la morte negli occhi)

Il hoovering fatto da genitori maltrattanti o parenti serpenti: come difendersi?

Fonte: http://luke173ministries.org/templates/System/details.asp?id=39548&PID=629759 Autrice:  Dott.ssa Renee Pittelli, avvocato specializzato nella difesa di bambini, adolescenti e adulti vittime di maltrattamenti familiari. Ha pubblicato diversi libri e fondato a New York l’associazione Luke 17:3 Ministries for Adult Daughters of Abusive, Controlling, or Abandoning Birth-Families. Il suo ultimo saggio s’intitola “The Christian’s Guide to No Contact: How to End Your Relationships With Narcissistic, Psychopathic, and Abusive Family and Friends, and … Continua a leggere Il hoovering fatto da genitori maltrattanti o parenti serpenti: come difendersi?

Perdono e auto perdono, quando è auspicabile e quando vi danneggia ancor di più

Fonte: https://www.verywellmind.com/how-to-forgive-yourself-4583819 Trad. C. Lemes Dias _______________________ Il perdono è spesso definito come una decisione deliberata di lasciar andare sentimenti di rabbia, risentimento e vendetta nei confronti di qualcuno che vi ha fatto del male. Il perdono è di solito ritenuto una buona cosa. Mentre si può essere abbastanza generosi per quanto riguarda la nostra capacità di perdonare gli altri, spesso siamo molto severi con … Continua a leggere Perdono e auto perdono, quando è auspicabile e quando vi danneggia ancor di più

Metafore emotive che facilitano il recupero – Parte 1

Fonte: http://www.inmujer.gob.es/areasTematicas/estudios/estudioslinea2012/docs/Recuperando_control.pdf Trad. C. Lemes Dias _______________________________________ Molte metafore appaiono sia nel periodo di transizione e convivenza con il maltrattante, sia nel momento di rottura e distacco dal rapporto di maltrattamento. Possiamo distinguere, nelle storie raccontate dalle donne oggetto di questa ricerca sia metafore orientate a guadagnare terreno e ad aumentare la capacità decisionale nel contesto “tossico” del rapporto, sia metafore prospettiche della loro futura … Continua a leggere Metafore emotive che facilitano il recupero – Parte 1

Le strategie più utilizzate dai sopravvissuti per andare avanti senza terapia

Fonte: http://www.inmujer.gob.es/areasTematicas/estudios/estudioslinea2012/docs/Recuperando_control.pdf Trad. C. Lemes Dias ______________________ Quando prendono la decisione di abbandonare il rapporto con un maltrattante e la mettono in atto, le persone maltrattate compiono una serie di azioni volte ad essere e a vivere per se stesse (Matud, et. al., 2009). Tali decisioni, che permetteranno loro di controllarsi e di decidere per conto proprio, provocano l’aumento dell’autostima e del benessere psicologico dei … Continua a leggere Le strategie più utilizzate dai sopravvissuti per andare avanti senza terapia