L’arte di non trasformarsi in carri armati – solo perché qualcuno ha voluto

La parte migliore dell’umanità è la sua capacità di connettersi con gli altri. Ecco da cosa scappano i narcisistici patologici, psicopatici e co. Siamo fatti apposta per fare tribù, per formare famiglie, per lavorare in gruppo, per essere in coppia e per coltivare amicizie. La spinta a creare legami e coltivarli nel tempo con costanza e dedizione, è ciò che ci rende sublimi nella nostra … Continua a leggere L’arte di non trasformarsi in carri armati – solo perché qualcuno ha voluto

I sei passi per uscire dalla nuvola tossica narcisistica e perché molti restano (con la morte negli occhi)

Fonte: https://www.linkedin.com/pulse/20141112145846-40373462-narcissistic-abuse-from-victim-to-survivor-in-6-steps Autore: Dr. Sam Vaknin, autore di  Malignant Self Love – Narcissism Revisited  (2015) Trad. C. Lemes Dias ____________________ Siete stati maltrattati, abusati, molestati e stalkerizzati. Avvertite di essere stati depredati da persone narcisiste o psicopatiche. Tuttavia è necessario passare da vittime a sopravvissuti. Nessuno lo farà o può farlo per voi: nemmeno i vostri terapisti, i vostri migliori amici o i membri più cari … Continua a leggere I sei passi per uscire dalla nuvola tossica narcisistica e perché molti restano (con la morte negli occhi)

Come affrontare i flashback e la dissociazione nel DPTS

https://www.verywellmind.com/coping-with-flashbacks-2797574 Autore: Matthew TULL è professore associato e coordinatore della ricerca sui disturbi dell’ansia presso il Centro di Medicina dell’Università del Mississippi (Dipartimento di Psichiatria e Comportamento Umano). Il Dr. Tull ha condotto numerosi studi che esaminano come i modi in cui gestiamo le nostre emozioni influenzano lo sviluppo e il protrarsi dei disturbi legati all’ansia, come il DPTS. La sua ricerca attuale si concentra sull’identificazione … Continua a leggere Come affrontare i flashback e la dissociazione nel DPTS

Perdono e auto perdono, quando è auspicabile e quando vi danneggia ancor di più

Fonte: https://www.verywellmind.com/how-to-forgive-yourself-4583819 Trad. C. Lemes Dias _______________________ Il perdono è spesso definito come una decisione deliberata di lasciar andare sentimenti di rabbia, risentimento e vendetta nei confronti di qualcuno che vi ha fatto del male. Il perdono è di solito ritenuto una buona cosa. Mentre si può essere abbastanza generosi per quanto riguarda la nostra capacità di perdonare gli altri, spesso siamo molto severi con … Continua a leggere Perdono e auto perdono, quando è auspicabile e quando vi danneggia ancor di più

La lotta contro il Disturbo Post Traumatico da Stress: psicoterapia, farmaci, droghe e realtà virtuale

Fonte: https://www.verywellmind.com/ptsd-treatment-2797659 Autore: Matthew TULL è professore associato e coordinatore della ricerca sui disturbi dell’ansia presso il Centro di Medicina dell’Università del Mississippi (Dipartimento di Psichiatria e Comportamento Umano). Il Dr. Tull ha condotto numerosi studi che esaminano come i modi in cui gestiamo le nostre emozioni influenzano lo sviluppo e il protrarsi dei disturbi legati all’ansia, come il DPTS. La sua ricerca attuale si … Continua a leggere La lotta contro il Disturbo Post Traumatico da Stress: psicoterapia, farmaci, droghe e realtà virtuale

Metafore emotive che facilitano il recupero – Parte 1

Fonte: http://www.inmujer.gob.es/areasTematicas/estudios/estudioslinea2012/docs/Recuperando_control.pdf Trad. C. Lemes Dias _______________________________________ Molte metafore appaiono sia nel periodo di transizione e convivenza con il maltrattante, sia nel momento di rottura e distacco dal rapporto di maltrattamento. Possiamo distinguere, nelle storie raccontate dalle donne oggetto di questa ricerca sia metafore orientate a guadagnare terreno e ad aumentare la capacità decisionale nel contesto “tossico” del rapporto, sia metafore prospettiche della loro futura … Continua a leggere Metafore emotive che facilitano il recupero – Parte 1

Tecniche di base per gli attacchi di panico quando ci si riprende dai maltrattamenti narcisistici

https://narcwise.com/2019/04/08/grounding-techniques-panic-attacks-narcissistic-abuse/ Trad. C. Lemes Dias ______________________________ Ansia generalizzata, attacchi di panico, persino DPTS o DPTS-C sono risposte comuni all’abuso narcisistico. Sia che siate ancora vittime di maltrattamenti narcisistici, o che vi siate liberati, potreste aver bisogno di alcuni strumenti per gestire l’ansia quando colpisce. In questo articolo troverete alcune tecniche di base che mi hanno aiutato durante il percorso di recupero. COSA SONO LE GROUNDING … Continua a leggere Tecniche di base per gli attacchi di panico quando ci si riprende dai maltrattamenti narcisistici

Le strategie più utilizzate dai sopravvissuti per andare avanti senza terapia

Fonte: http://www.inmujer.gob.es/areasTematicas/estudios/estudioslinea2012/docs/Recuperando_control.pdf Trad. C. Lemes Dias ______________________ Quando prendono la decisione di abbandonare il rapporto con un maltrattante e la mettono in atto, le persone maltrattate compiono una serie di azioni volte ad essere e a vivere per se stesse (Matud, et. al., 2009). Tali decisioni, che permetteranno loro di controllarsi e di decidere per conto proprio, provocano l’aumento dell’autostima e del benessere psicologico dei … Continua a leggere Le strategie più utilizzate dai sopravvissuti per andare avanti senza terapia

Perché i narcisisti scelgono voi: come s’innesca l’invidia patologica

Fonte: https://narcwise.com/2019/08/14/why-narcissist-chose-you/ Trad. C. Lemes Dias ____________________ Vi siete mai chiesti perché i narcisisti hanno scelto voi? Certamente sì. Si tratta di una domanda contro la quale la maggior parte dei sopravvissuti andrà a scontrarsi ad un certo punto. Si tratta di un percorso naturale nel tentativo di trovare un senso e provare a capire ciò che avete vissuto. All’inizio della guarigione, a causa degli … Continua a leggere Perché i narcisisti scelgono voi: come s’innesca l’invidia patologica

Modi per costruire la resilienza nei figli quando si condivide la genitorialità con un/a ex narcisista

Fonte: https://narcwise.com/2019/06/12/resilience-coparenting-narcissist/ Autrice: Belinda Bryer è psicologa specializzata in violenza domestica e nel sostegno alle famiglie verso la sicurezza e il benessere. Trad. C. Lemes Dias _____________________ Le tensioni della co-genitorialità con un narcisista Chiunque abbia avuto una relazione con un narcisista e, attraverso la propria forza e determinazione, abbia deciso di porre fine a tale relazione, prova un profondo senso di sollievo una volta … Continua a leggere Modi per costruire la resilienza nei figli quando si condivide la genitorialità con un/a ex narcisista

Cosa fare quando il tuo cuore vuole qualcuno che la tua mente sa che ti fa male?

https://www.psychologytoday.com/intl/blog/understanding-narcissism/201807/how-do-i-heal-narcissistic-abuse Autrice: Dott.ssa Elinor Greenberg, Vice-Presidente del New York Institute for Gestalt Therapy. Tra le sue pubblicazioni potete trovare il libro: Borderline, Narcissistic, and Schizoid Adaptations: The Pursuit of Love, Admiration, and Safety, Ed. Greenbrook Press, 2016, New York                     Trad. C. Lemes Dias ———————————– Come guarire dagli abusi narcisistici? Cosa fare quando il tuo cuore vuole qualcuno che la tua … Continua a leggere Cosa fare quando il tuo cuore vuole qualcuno che la tua mente sa che ti fa male?

Una panoramica sulle risorse psicoterapeutiche, mediche e alternative per il pieno recupero da relazioni traumatiche

Fonte: http://sobreviviendoasociopatasynarcisistas.blogspot.com/2015/05/recursos-psicoterapeuticos-medicos-y.html Trad. C. Lemes Dias ___________________________ Con questo articolo vogliamo condividere gli strumenti utilizzati maggiormente e con più successo nel processo di recupero. Tutte le possibilità qui menzionate si sono dimostrate molto utili, tuttavia raccomandiamo il ricorso a un professionista in caso di dubbio, giacché ciò che descriviamo va visto come meramente orientativo. Ricordiamo che è necessario scegliere bene quale terapia e/o terapista fa … Continua a leggere Una panoramica sulle risorse psicoterapeutiche, mediche e alternative per il pieno recupero da relazioni traumatiche

Empowerment personale post legami traumatici: i superpoteri dei sopravvissuti

“Io sono ferro e forgio me stesso.” – Lagertha, Viking Shieldmaiden Autrice: Andrea Schneider, psicologa clinica (Los Angeles, CA), è specializzata in terapia EMDR con foco sui danni prodotti da eventi traumatici come lutti, separazioni e relazioni tossiche in ambito familiare, lavorativo e di coppia. Website: https://www.goodtherapy.org/therapists/profile/andrea-schneider-20100917 Trad. C. Lemes Dias ______________________________ Come terapeuta specializzata nel trattamento di persone sopravvissute agli abusi narcisistici, rimango spesso … Continua a leggere Empowerment personale post legami traumatici: i superpoteri dei sopravvissuti

La testimonianza di Ilaria: “Per abbandonare l’inferno da soli ci vuole un coraggio inaudito”

Sapere di non essere gli unici ad aver vissuto un’esperienza simile è una sorta di liberazione, un alleggerirsi dal fardello del pensiero di essere gli unici folli ad aver elemosinato briciole di affetto da qualcuno. Se vi può aiutare, vorrei dirvi che si guarisce…anche dopo anni e anni (quasi 6 nel mio caso) in cui si è stati invischiati in una relazione univoca, così atrocemente … Continua a leggere La testimonianza di Ilaria: “Per abbandonare l’inferno da soli ci vuole un coraggio inaudito”

La testimonianza di Guglielmo: “Grazie, con gli occhi bagnati, le mani che tremano e nessuna vergogna.”

Ricordo che era una mattina di marzo di cinque anni fa; telefonai a Sara chiedendole aiuto. “Ho una confusione enorme dentro di me, non riesco a capire più nulla, ho paura”, le dissi. Eravamo cresciuti insieme, Sara, io e i nostri fratelli; le vicende della vita ci avevano allontanato per decenni ma da poco mi era capitato di incontrarla casualmente in strada e sapevo che … Continua a leggere La testimonianza di Guglielmo: “Grazie, con gli occhi bagnati, le mani che tremano e nessuna vergogna.”