L’allumista è colui/colei che vi convince che un porcile è una baita immersa nel verde

Non lasciare che nulla si stabilizzi, abusare dell’ambivalenza, creare un po’ di tensione per far sì che gli altri si preoccupino, seminare dubbi nella mente delle persone affinché si nutrano più di domande che di presenza, giocare con le loro emozioni, con la loro identità sessuale, dare a tutti quel che vogliono con il solo sguardo e poi togliersi di mezzo per farsi inseguire, rendersi … Continua a leggere L’allumista è colui/colei che vi convince che un porcile è una baita immersa nel verde

La testimonianza di P. Pallina: “La missione che si era imposta era indurre un sentimento, mettere in crisi una coppia e poi scappare.”

Ho letto da poco alcuni articoli sul sito e volevo lasciare la mia testimonianza. Volevo dire che non si tratta solo degli uomini. Le donne possono essere ugualmente narcisiste e fare ancor peggio. Io da donna ho avuto un amicizia durata ben 20 anni con un’altra donna. Lei era più grande di me. Una donna indipendente. Nessun rapporto era durato a lungo per lei. Diceva … Continua a leggere La testimonianza di P. Pallina: “La missione che si era imposta era indurre un sentimento, mettere in crisi una coppia e poi scappare.”

Mento, dunque sono. Considerazioni sullo speciale modo di mentire dei perversi narcisisti

I narcisisti perversi non si pongono alcun limite quando raccontano menzogne. Agli occhi degli altri l’impressione è di un’ingenuità infantile, inconsapevole, come esente di malvagità mentre s’inventano le storie più inverosimili per forgiare un personaggio sano e coscienzioso: Una maniera davvero sottile di mentire a se stessi è rappresentata dall’inventarsi una bugia su esperienze vissute che, dal nostro punto di vista, aumentano la desiderabilità da parte … Continua a leggere Mento, dunque sono. Considerazioni sullo speciale modo di mentire dei perversi narcisisti

Un perverso narcisista per amico: dal girone infernale al grande limbo

Il narcisista perverso, come lo psicopatico, possiede la speciale abilità di restare nella testa delle sue ex partner. Attraverso i loro discorsi cosparsi da punti sospensivi, frecciatine incomprensibili, messaggi paradossali[1], insinuazioni e frasi d’effetto “forse sei la donna che ho più amato al mondo”, “sei l’unica ad avermi capito”, “non mi ricordo di aver amato qualcuna più di te”, “peccato che tra noi sia andata … Continua a leggere Un perverso narcisista per amico: dal girone infernale al grande limbo