Il caso Rosboch e l’impronta narcisistica perversa

Condivido l’intervista di Lucia Bigozzi (Intelligonews) allo psichiatra Alessandro Meluzzi, per la sua valenza informativa. In effetti, il caso della professoressa di francese raggirata e uccisa da Gabriele De Filippi, un ragazzo di 22 anni assieme a suo amante e complice 55enne, colpisce per lo sfoggio di tutti gli elementi che caratterizzano l’azione perversa in un solo caso: il raggiro e lo sfruttamento di tante … Continua a leggere Il caso Rosboch e l’impronta narcisistica perversa